Italiano English

11 spiagge del nord-ovest della Sardegna, da non perdere.

Condividi

Seppur ancora oggi risulti meno visitata rispetto, ad esempio, alla Sardegna nord-est, la parte nord-ovest dell’isola sta attirando anno dopo anno sempre più visitatori, probabilmente stanchi dei prezzi troppo alti e del tutto esaurito delle località più gettonate. La Sardegna nord-occidentale non ha nulla da invidiare ad altre zone dell’isola!

Anche qui potrete trovare: spiagge da cartolina, tour in barca, grotte e scogliere, storia e tradizioni millenarie, buon cibo e un aeroporto servito da voli low cost. Alghero e la Riviera del Corallo, in provincia di Sassari, sono le regine di questa zona della Sardegna, ma anche la spiaggia la Pelosa e quella di Ezzi Mannu, a Stintino, non sono da meno.

Eccovi, a mio parere, 11 spiagge del nord-ovest della Sardegna che non dovreste perdere, a partire da Alghero e sino ad arrivare a Santa Teresa Gallura:

1. Lido di San Giovanni

Il Lido di San Giovanni è la spiaggia cittadina di Alghero, uno dei centri turistici più amati e famosi della Sardegna. Vi affascinerà il suo grande arenile, lungo ben 3 chilometri, con vista sul promontorio di Capo Caccia (il gigante dormiente) delimitato, a sud dal Porto turistico e a nord dall’Ospedale marino…Scopri di più.


2. Le Bombarde

Le Bombarde è una delle spiagge più rinomate della Riviera del Corallo, nonché una delle più famose della Sardegna. Una distesa di sabbia sottile e morbida, lunga all’incirca un chilometro, che si affaccia su un mare limpido dagli infiniti riflessi colorati, circondata da rocce vulcaniche coperte da una ricca macchia mediterranea. È uno dei tanti gioielli del territorio di Alghero, con tutti i comfort a portata di mano…Scopri di più.


3. Porto Ferro

È costituita da un’insenatura, al termine della quale si è formata un’ampia spiaggia lunga due chilometri di sabbia rossastra (dalla quale deriva il nome). È chiusa da scogli e rilievi in trachite rossa e vi sono ben tre torri di avvistamento spagnole del XVII secolo, per la minaccia dei saraceni: torre Bantine Sale a sud, torre Negra e torre Bianca a nord. Dista venti chilometri da Alghero e si trova al confine con il comune di Sassari e quello di… Scopri di più.

4. Cala dell’Argentiera

Le spiagge della Cala dell’Argentiera si trovano incastonate in questa frazione di Sassari, un tempo florida borgata e principale distretto estrattivo del nord Sardegna, grazie alla presenza di ricchi giacimenti di zinco e piombo argentifero, noti sin dall’Antichità. L’Argentiera, oggi è uno dei siti di archeologia industriale più suggestivi d’Europa e una tranquilla località di mare, a metà strada tra le città di Alghero, Stintino e Porto Torres, che troverete mai affollata: neppure in piena estate… Scopri di più.


5. La Pelosa

Stintino ha spiagge magnifiche come quella della Pelosa, ai piedi di Roccauja, considerata tra le più belle della Sardegna e tra quelle d’Europa. Questa spiaggia e caratterizzata da fondali bassi e l’acqua presenta trasparenze cristalline e colori che passano dal turchese allo smeraldo… Scopri di più.


6. Ezzi Mannu

Questa spiaggia, di grandi dimensioni, la trovate a meno di 10 minuti da Stintino. È circondata da una natura solitaria e selvaggia ed è costituita da minuscoli granelli di quarzo, ciottoli bianchi di varie misure con poca sabbia fine e bianca ha un mare azzurro, poco profondo. La sabbia bianchissima e il mare pulito e cristallino vi faranno innamorare perdutamente della spiaggia di Ezzi MannuScopri di più.


7. Spiaggia di Platamona

A 10 chilometri dalla città di Sassari, Platamona è per antonomasia la spiaggia dei sassaresi. Appena arrivati, troverete un’enorme distesa di sabbia chiara, di diverso tipo a seconda delle zone, che si immerge in un mare limpido e dai colori che variano dal verde all’azzurro. La spiaggia di Platamona (il nome indica una superficie piana e larga) è la più lunga e profonda di tutto il litorale che va da Porto Torres a Castelsardo: si sviluppa dalla torre di Abbacurrente sino alla Marina di Sorso. È uno dei litorali più lunghi d’Italia… Scopri di più.


8. Spiaggia di Lu Bagnu

La spiaggia di Lu Bagnu, frazione di Castelsardo da cui dista circa due chilometri e mezzo, si raggiunge da Sassari in 40 minuti tramite la Strada Statale 200. La spiaggia la potrete raggiungere a piedi tramite delle scalinate poste davanti al centro abitato… Scopri di più.


9. Marina di Castelsardo

Al centro del golfo dell’Asinara, si affaccia uno tra i borghi più belli d’Italia, Castelsardo. Questa spiaggia si trova proprio all’inizio del centro abitato della “nuova” Castelsardo e vi si accede tramite una scalinata sul Lungomare Anglona, dov’è possibile fare delle splendide passeggiate. Si trova in posizione protetta tra degli scogli imponenti e il molo del porto di Frigiano, nel quale in età presabauda si svolgeva il mercato del sale… Scopri di più.

10. La Marinedda

Ubicata nel territorio di Trinità d’Agultu e Vignola, si può ritenere una delle più belle spiagge del nord dell’isola, grazie al verde chiaro delle acque cristalline e quello intenso della vegetazione mediterranea che ricopre le dune circostanti. È unita alla nota e fantastica spiaggia dell’Isola Rossa; inoltre è vicina alla spiaggetta Li Femini che troverete a fianco al porticciolo… Scopri di più.


11. Rena Bianca

La Rena Bianca è la spiaggia cittadina di Santa Teresa Gallura, una cala lunga circa 700 metri, con un fondale basso e sabbia soffice, sottile e (dal nome stesso) bianchissima, che in corrispondenza del bagnasciuga assume riflessi rosa, grazie a microscopici frammenti di corallo. È facile da trovare una volta arrivati a Santa Teresa Gallura, visto che trova sotto la piazza principale della cittadina e appena avvistata non vedrete l’ora di raggiungerla… Scopri di più.

Condividi
0 0 voti
Valutazione
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Vuoi entrare a far parte del nostro portale?

Vuoi aggiungere la scheda della tua attività in sardegnacountry.eu? Mandaci la tua richiesta, cliccando sul pulsante sottostante.

0
Mi piacerebbe conoscere il tuo parere, si prega di commentare.x