Inserisci la tua attività
Italiano English

La Zuppa Gallurese

La zuppa gallurese o cuata (nascosta) è la tipica “lasagna” che proviene dalla sub-regione della Gallura, considerato il primo dei pranzi nuziali. Per l’occasione  si chiamava una cuoca di provata esperienza perché la zuppa di un matrimonio doveva essere ottima e accomunata alla buona sorte degli sposi. Si tratta di un piatto di origine contadina, che rientra nella definizione di piatto povero, ma che di povero ha davvero poco!

Questo tipica pietanza della Sardegna, viene preparata con il pane raffermo, o in alcune zone con la spianata sarda, un brodo molto saporito e aromatico di carne fresca, come manzo, pecora e gallina, con un mix di spezie quali sedano, cipolla, alloro, menta, pomodori sia secchi (un paio) e qualche foglia di menta e formaggio pecorino e vaccino, su “casizzolu” simile al caciocavallo.

Il piatto viene composto in una teglia alta: si dispone il pane di circa 1 cm di spessore e si ricopre con il formaggio fresco, il pecorino grattugiato e del prezzemolo, ripetendo l’operazione alternando sino a terminare  gli ingredienti. Si versa poi, lentamente il brodo inzuppando tutti gli strati, senza esagerare perché la zuppa deve risultare solida a fine cottura, e per evitare zone secche si punzecchia con una forchetta mentre si versa, anche per assicurarsi che il brodo arrivi sino all’ultimo strato. Si termina con un ultimo strato di formaggio fresco e si inforna a 200 °C. 

Vuoi entrare a far parte del nostro portale?

Vuoi aggiungere la tua attività nelle liste di Sardegna Country? Mandaci la tua richiesta, clicca sul pulsante invia.

0
Mi piacerebbe conoscere il tuo parere, si prega di commentare.x