Inserisci la tua attività
Italiano English

Lago del Coghinas

Il lago Coghinas si trova nel territorio del Monte Acuto in gran parte nel comune di Oschiri e per una minima parte in quello di Tula, tra la provincia di Sassari e la provincia di Olbia-Tempio, risale al 1927, anno in cui viene creato artificialmente mediante lo sbarramento del fiume omonimo presso la stretta del Muzzone, nel Limbara. Il fiume nasce ai piedi la Punta Palai (Bolotana, provincia di Nuoro) e scorre per circa 123 chilometri fino a sfociare nel Golfo dell’Asinara; è chiamato Rio Mannu di Ozieri nel suo primo tratto, parallelo alla catena montuosa del Marghine Goceano, e finalmente denominato Coghinas nel suo percorso nella piana di Chilivani, dove riceve le acque dai fiumi Mannu di Oschiri e di Berchidda.

La diga del Coghinas, lunga 185 metri e larga 58, può contenere 254 milioni di metri cubi d’acqua. Il suo valore risiede essenzialmente nella sua funzione di approvvigionamento idrico, ma anche nel fatto che possiede un impianto idroelettrico. La preziosità del lago va anche considerato alla luce della sua importanza naturalistica, sebbene sia il risultato di un intervento artificiale.

I venti che si insinuano tra le insenature dei monti creano un clima adatto alla vita di tante specie vegetali e animali, come: il persico trota, il persico reale, il pesce gatto, le carpe e i gamberi della Louisiana, diventano prede preziose per i praticanti della pesca sportiva. Invece per gli amanti del bird-watching, la varietà di specie di uccelli diventeranno avvistamenti emozionanti e imperdibili.

Nel lago potrete praticare trekking e mountain bike addentrandovi in percorsi lungo le sue sponde oppure, con meno stress, passeggiare all’ombra di imponenti querce, come lecci e sughere, sia a piedi o a cavallo, seguendo i sentieri con visite guidate. Vicino al lago, non dovrete perdere un’escursione a su Filigosu: un’area rimboschita che sorge alle pendici del monte Limbara, popolata da cervi, daini e mufloni. Poi se vorrete addentrarvi nell’ambiente lacustre, invece, potrete noleggiare canoe o kayak e raggiungere le vaste insenature dalle rocce levigate.

Come raggiungerlo…

Dalla Strada Statale 131 prendete il bivio per Mores e poi proseguite in direzione Ozieri – Chilivani. Da Chilivani prendete la Strada Statale 597 in direzione Oschiri – Tempio. Dalla strada è visibile il lago, raggiungibile tramite un ponte. 

Vuoi entrare a far parte del nostro portale?

Vuoi aggiungere la tua attività nelle liste di Sardegna Country? Mandaci la tua richiesta, clicca sul pulsante invia.

0
Mi piacerebbe conoscere il tuo parere, si prega di commentare.x