Inserisci la tua attività
Italiano English

Pecora bollita

La pecora bollita o in capotto, è un tipico piatto della cucina tradizionale della Sardegna; un piatto semplice che ha le sue radici nella vita pastorale sarda. Si tratta di uno stufato a base di carne di pecora, appunto, che fa parte della tradizione gastronomica sarda.

La maggior parte delle pietanze legate alla tradizione sarda si consumano all’aria aperta, durante feste di paese ed eventi creati appositamente e sono, ad oggi, molto apprezzati dai turisti. Ad esempio, i pastori della zona di Orgosolo, e in particolar modo della Barbagia, dopo la transumanza, propongono la pecora in capotto ospitando i turisti, provenienti anche da varie parti della Sardegna, all’interno dei loro ovili durante il pranzo. 

La preparazione è molto semplice, la ricetta talvolta varia a seconda delle località, ma gli ingredienti principali oltre alla pecora sono le patate e le cipolle. La cottura è piuttosto lunga, almeno due ore, in base alla dimensione della pentola e la quantità di carne e verdura, a termine cottura si bagna il carasau nel brodo e ci si adagiano sopra verdure ed i pezzi di pecora che a fine cottura saranno morbidissimi e saporitissimi.

In molti paesi viene organizzata la “sagra della pecora”, creando un’ideale occasione per valorizzare questa importante risorsa. Tra queste sagre la più antica è quella di Ploaghe, si svolge dal 1980 a Ferragosto, il 15 agosto, ed attira sempre tanti turisti da diverse zone turistiche dell’isola. 

Vuoi entrare a far parte del nostro portale?

Vuoi aggiungere la tua attività nelle liste di Sardegna Country? Mandaci la tua richiesta, clicca sul pulsante invia.

0
Mi piacerebbe conoscere il tuo parere, si prega di commentare.x